Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, l'assessore Romano incontra a Roma il ministro Clini


Rifiuti, l'assessore Romano incontra a Roma il ministro Clini
23/11/2011, 10:11

L'assessore all'Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano ha incontrato a Roma il neo ministro dell'Ambiente Corrado Clini.
“E' stata l'occasione – ha detto l'assessore Romano al termine del colloquio che ha definito informale – per consegnare al ministro, che ringrazio per la disponibilità e la sensibilità dimostrate, alcuni documenti tecnici relativi alle criticità della Campania, con particolare riferimento al ciclo integrato dei rifiuti.”
L’assessore Romano si è poi soffermato sui temi trattati con la Commissione Ambiente: “L'audizione ha riguardato innanzitutto l'analisi, dal punto di vista ambientale, delle problematiche inerenti il golfo di Napoli e il Litorale Domizio, sia riguardo al funzionamento del sistema depurativo che in ordine ai livelli di inquinamento. E' stata anche l'occasione per tracciare le linee strategiche degli interventi di competenza regionale. In particolare ci si è soffermati sulle azioni programmate e in corso che puntano, anche attraverso il Grande progetto Regi Lagni, ad attuare un intervento complessivo sul sistema depurativo, sulle reti fognarie e sui collettori, finalizzato alla eliminazione degli scarichi fognari non a norma e degli abusi che costituiscono un fattore rilevante dell'inquinamento marino. Un passaggio dell'audizione è stato dedicato al tema della prevenzione e della repressione dei reati ambientali, di cui si avverte grande esigenza in Campania. Anche su questo versante la nostra azione, centrata soprattutto sul potenziamento delle attività dell’Arpac, proseguirà per raggiungere un livello di interazione con forze di polizia e enti preposti al controllo, per migliorare il livello di prevenzione dei reati.”
L’incontro si è svolto al termine dell'audizione in Commissione Ambiente del Senato sulle problematiche del Golfo di Napoli e del Litorale Domitio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

23/11/2011, 12:11

Pompei ama la famiglia