Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, Morcone: "Aboliremo la Tarsu, paghera' chi sporca"


Rifiuti, Morcone: 'Aboliremo la Tarsu, paghera' chi sporca'
09/05/2011, 13:05

"Aboliremo la Tarsu, paghera' chi sporca, accanimento dei tributi: questo e' intollerabile'''. Lo annuncia il candidato Sindaco del centrosinistra Mario Morcone  che ha convocato una conferenza stampa sulla situazione deirifiuti a Napoli che sta costantemente monitorando facendone il tema centrale della sua campagna elettorale. ''La nostra sara' una scelta di eguaglianza verso i cittadini. Come nella maggiorparte d'Italia, seguendo le disposizioni di legge deve essereadottata una Tariffa di Igiene Ambientale (TIA), una tariffa e non una tassa indifferenziata, proporzionale alla mole dirifiuti prodotta ad esempio dagli esercizi pubblici. A Napolisiamo nella situazione paradossale di dover subire da partedella Provincia di Napoli guidata dal centrodestra il terzo aumento della Tarsu, decisione che ha creato malumore e rabbiain una citta' che nei prossimi giorni sara' asfissiata daquattromila tonnellate di rifiuti. Problema che ci tengo aribadirlo e' tutto nelle mani di Regione e Provincia di centrodestra. Finiamola - accusa Morcone - con i giochetti chetengono fermi in cosda centinaia di camion pieni, giorni enotti, con costi altissimi per la collettivita', fuori ai luoghidove sversare''. Sul futuro 'che iniziera' due giorni dopo il mio insediamento a Palazzo San Giacomo ' dice Morcone '' icittadini si aspettano una soluzione strutturale del problemarifiuti, quindi: differenziata subito, con il coinvolgimento deicittadini e le associazioni in una battaglia di civilta', uno stir solo per Napoli, via la Tarsu, trasparenza sui flussi el'attivita' del termovalorizzatore di Acerra che chiederemocostantemente alla Regione: i cittadini sevono sapere quello cheaccade''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©