Politica / Napoli

Commenta Stampa

Rifiuti, Opposizione: "da De Magistris e Sodano ideologiche quanto fantasione ricostruzioni"


Rifiuti, Opposizione: 'da De Magistris e Sodano ideologiche quanto fantasione ricostruzioni'
29/09/2011, 13:09

“L’Italia, a differenza di quanto sostengono De Magistris e Sodano, rischia di subire pesanti sanzioni dall’Ue non certo per il piano regionale ma perché rispetto al 2008 nulla è stato fatto sulla differenziata e sugli impianti, fra questi il termovalorizzatore”.

Così, i consiglieri comunali di opposizione in Consiglio Comunale a Napoli, Palmieri, Addio, Lanzotti, Castiello, Nonno, Guanci, Mundo e Moretto, per i quali “francamente, non si vede alcuna grande differenza, in fatto di rifiuti e non solo, tra l’attuale amministrazione e quella Iervolino: l’approccio ideologico è infatti lo stesso. Anzi oggi lo è ancor di più”.

“Per di più, - aggiungono i consiglieri di opposizione - ad aggravare il tutto ci pensano anche le loro ricostruzioni fantasiose di fatti e misfatti, come quello sulle navi (e basterebbe una visita al sito Dagospia per verificare figuracce fatte con Olanda) o sulle imprese che hanno partecipato alla gara per il termovalorizzatore, inesistenti per Sodano, ed ora sul Piano regionale”.

“In questo senso – concludono – davvero non si capisce con quale faccia si continui una crociata come quella contro gli impianti, gli stessi che funzionano egregiamente in Italia ed in Europa e presso i quali però chiedono aiuto”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©