Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Raccolta gratuita ingombranti

Rifiuti: parte AMA


Rifiuti: parte AMA
11/10/2010, 22:10

ROMA – Da domani parte nella capitale il servizio di raccolta di rifiuti ingombranti, completamente gratuito. Saranno interessate 184 vie e piazze di Roma, dove sarà possibile disfarsi, nel pieno rispetto delle regole comunali per il decoro, degli oggetti da buttare di medie e grandi dimensioni, inclusi rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.
L'iniziativa e' stata presentata oggi in Campidoglio dall'amministratore delegato e dal presidente di Ama Franco Panzironi e Marco Daniele Clarke, dal presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma De Priamo, dall'assessore all'Ambiente capitolino Fabio De Lillo.
In tutti i 19 municipi della citta' saranno istituite diverse postazioni mobili di quartiere nelle quali, in giorni e fasce orarie prefissate, sarà effettuata la raccolta.
I mezzi dislocati al servizio saranno complessivamente 34, gli appuntamenti mensili al mese 400. Le nuove postazioni di conferimento saranno riservate esclusivamente alle utenze domestiche e consentiranno alle famiglie di liberarsi di un'ampia gamma di rifiuti che non possono e non devono essere gettati nei cassonetti stradali. Per esempio lavatrici, frigoriferi, elettrodomestici singoli, telefoni, computer accanto a quadri, specchi, armadi, cassetti, letti, materassi e divani.
L'iniziativa, predisposta da Ama e dal Comune di Roma, ha l'obiettivo di incrementare le percentuali di raccolta differenziata migliorando al contempo il decoro cittadino, contrastando il fenomeno delle discariche abusive che sfigurano la città.
Il nuovo servizio si affianca ai canali gia' attivi per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti.
Il presidente di Ama, Marco Daniele Clarke ha sottolineato che la raccolta per i rifiuti ingombranti e' ''un servizio innovativo anche per contrastare il fenomeno deprecabile delle discariche abusive''.

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©