Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, PD: "posizione strumentale di Caldoro"


Rifiuti, PD: 'posizione strumentale di Caldoro'
13/03/2012, 10:03

NAPOLI 12 MARZO - "I parlamentari del Pd si batteranno in sede di conversione del decreto rifiuti per un rilancio serio ed effettivo della Conferenza Stato - Regioni come strumento utile per accompagnare la fuoriuscita dalla crisi" e' quanto si legge in una nota dopo l’incontro che si e' svolto oggi presso il Pd Campania tra il segretario regionale democrat Enzo Amendola, e le deputazioni regionale e parlamentare.

Nel corso della riunione e' stata fatta una valutazione sulle problematiche del ciclo dei rifiuti anche alla luce dell'iter parlamentare di conversione in legge del recente decreto ambientale:
"A tale proposito il Pd ritiene fuorviante il polverone mediatico sollevato dal presidente della Regione Stefano Caldoro sull'emendamento approvato nell’ambito di tale decreto in discussione alla Camera – si legge nella nota – sulla sostituzione dello strumento dell'accordo interregionale tramite la Conferenza Stato-Regioni per fronteggiare la situazione di emergenza con lo strumento dell'accordo diretto tra la Campania e le singole Regioni disponibili".

"Non si comprende il motivo di tanto dispiacere di Caldoro. E'
evidente che si tratta di una posizione strumentale, per coprire le vere responsabilita' di una gestione del problema rifiuti all'insegna della totale paralisi e delle inconcludenze. Invocare il mantenimento della norma soppressa e’ la palese dimostrazione che non siamo affatto fuori dall’emergenza. Naturalmente non si puo’ invocare aiuti dall’esterno se la Regione per prima non si assume davvero e fino in fondo le proprie responsabilita’ ".
La riunione ha dato mandato al responsabile rifiuti Pd, Fulvio Bonavitacola, e ai parlamentari di presentare emendamenti in sede di conversione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©