Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, Ricapitalizzazione Asìa, Palmieri: “In assenza di contratto di servizio è ennesimo salto nel buio”


Rifiuti, Ricapitalizzazione Asìa, Palmieri: “In assenza di contratto di servizio è ennesimo salto nel buio”
29/06/2011, 11:06

“E’ vero, mai come in questo momento l’Asìa rappresenta strategicamente il vero snodo per il riscatto della città di Napoli, per il recupero della sua immagine e, soprattutto della credibilità sua, della sua amministrazione e, forse, dell’intero Paese. Tuttavia, con l’annunciata ricapitalizzazione assistiamo ad un’operazione che va a risolversi in perfetta continuità col passato e che, temiamo, proprio come accaduto per le passate ricapitalizzazioni delle partecipate comunali, non risolverà il problema”.

Così il consigliere comunale Domenico Palmieri, capogruppo di Liberi per il Sud al Consiglio comunale di Napoli, che aggiunge.

“Nessuno dice intanto, dopo aver comunque constatato che le casse sono vuote, dove si andranno a prendere i 43 milioni di euro. Risorse ingenti per l’aumento di capitale di una società che con i suoi circa 200 milioni di euro/anno di costi d’esercizio pesa per ben il 10% sull’intero bilancio, incidendo fortemente sule tasse imposte ai cittadini”.

“Andremo, come nel passato, - si chiede Palmieri - a vendere a buon mercato, i gioielli immobiliari di famiglia? E se anche fosse, a che scopo?”.

“Bene, infatti, farebbe l’assessore alle Risorse Strategiche a spiegare al Sindaco che senza un Contratto di Servizio che individui gli obiettivi specifici da conseguire, i relativi tempi e, soprattutto, le sanzioni da determinare in caso di mancato raggiungimento dei risultati, il sospetto che l’aumento di capitale serva più a tamponare pesanti perdite di esercizio accumulate a causa dell’acuirsi dell’emergenza rifiuti che ad altro, appare più che legittimo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©