Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, Ronghi: "Zaia non sa nulla della Campania"


Rifiuti, Ronghi: 'Zaia non sa nulla della Campania'
05/07/2011, 15:07

NAPOLI, 5 LUGLIO 2011 – “Citare Pozzuoli come esempio virtuoso nello smaltimento dei rifiuti significa non sapere alcunché di Napoli e della Campania”.

E’ quanto afferma il dirigente nazionale di Forza del Sud, Salvatore Ronghi, in riferimento ad alcune affermazioni del Presidente della Regione Veneto Zaia.

“Pozzuoli e Giugliano, comuni guidato dal centro destra, sono tra i peggiori esempi nella provincia di Napoli dei fallimenti amministrativi nella gestione dei rifiuti e nelle bonifiche, che sono solo una chimera” – sottolinea Ronghi – che aggiunge: “il problema rifiuti in Campania è troppo delicato per essere affrontato con superficialità ed approssimazione o per fare facile demagogia sulla pelle dei napoletani”.

“Quello che è mancato in Campania è il coraggio delle scelte nella programmazione e nella attuazione del piano rifiuti – sottolinea l’ex vice presidente del Consiglio regionale -; coraggio e merito dimostrati, invece, dalla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini”.

L’ex vice presidente del Consiglio regionale campano evidenzia, inoltre, che “il presidente Napolitano ha richiamato le Regioni alla solidarietà nei confronti della Campania e la stessa Conferenza delle Regioni ha evidenziato che il problema rifiuti a Napoli è una questione nazionale. Alla luce di ciò – conclude Ronghi – le posizioni del governatore Zaia sembrano obbedire solo ad una miope politica contro il Sud nella scia del peggiore leghismo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©