Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Rifiuti, Ruggiero (IDV): "penose e ridicole parole di Caldoro"


Rifiuti, Ruggiero (IDV): 'penose e ridicole parole di Caldoro'
27/04/2011, 12:04

“Anche per la ‘munnezza’ sarebbe colpa della magistratura. Non e’ uno scherzo. Sono le parole del governatore della Campania che tenta di far passare come dato oggettivo l’aggravamento della crisi rifiuti, dovuto, secondo lui, anche al sequestro di tre discariche disposto dalla magistratura. E’ semplicemente incredibile e incommentabile”. Ad affermarlo, e’ Vincenzo Ruggiero (Idv), segretario cittadino di Napoli di Italia dei Valori. “Vale la pena, pero’, che gli elettori napoletani leggano con attenzione tutto il ragionamento di Caldoro -aggiunge-. Ne ricaveranno molti motivi per non affidare la loro citta’ a questa destra incapace e irresponsabile. Il governatore sostiene, per esempio, le ragioni della costruzione dell’inceneritore a Napoli est sulla base del fatto che neanche in Svezia si raggiungerebbero percentuali di raccolta differenziata in cosi’ poco tempo. In altri termini, poiche’ per costruire l’inceneritore ci vogliono almeno 4 anni, non basterebbe tutto questo tempo per avere a Napoli una buona raccolta differenziata”. “Ci pensino i cittadini di Napoli -sottolinea Ruggiero-. Se vincesse Lettieri questi sono i propositi. Nonostante tutti gli errori fatti dal centrosinistra, il 15 e il 16 maggio non vi sono alternative. Di piu', in campo, c’e’ una proposta forte e credibile che nulla ha a che vedere con quanto accaduto di recente anche nel centrosinistra: Luigi De Magistris. Siamo certi che i napoletani sapranno dargli la vittoria”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©