Politica / Napoli

Commenta Stampa

Rifiuti, Ruggiero (IDV): "torna la confusione istituzionale"


Rifiuti, Ruggiero (IDV): 'torna la confusione istituzionale'
01/12/2011, 15:12

“Grazie al Cielo, al momento, non sono tornati i rifiuti in strada a Napoli, ma e’, invece, tornata una grande confusione istituzionale. Ogni cittadino napoletano sa quanto seria e drammatica sia la questione rifiuti e che non si e’ ancora giunti ad una soluzione duratura e strutturale”.
Ad affermarlo, e’ Vincenzo Ruggiero (Idv), segretario cittadino di Napoli dell’Italia dei Valori.
“Il nuovo Governo -aggiunge- puo’ fare molto per aiutare la citta’ in questo settore ma l’esordio non va in questa direzione. La chiarezza, delle scelte, delle responsabilita’ e delle azioni, e’ presupposto fondamentale per non ripiombare nell’emergenza. L’Amministrazione comunale e’ chiamata a dare un impulso decisivo sulla differenziata e a garantire la raccolta e lo spazzamento. Alla Provincia spetta individuare i siti dove sversare e dal prossimo anno anche cio’ che competeva ai Comuni. Alla Regione coordinare le azioni, varare il piano rifiuti, realizzare gli impianti e soprattutto, attraverso il commissario, garantire l’apertura delle discariche necessarie”.
“Il Governo -continua l’esponente Idv- intervenga su ognuno per le responsabilita’ che competono facilitando il raggiungimento dell’obiettivo, che resta quello di dare a Napoli e alla nostra regione un ciclo industriale moderno e efficiente”.
“Appare chiaro -conclude- che l’Amministrazione comunale sta facendo tutto quello che le compete andando anche oltre pur di garantire una citta’ pulita. Emergenza ed eserciti non servono. Quel che serve, invece, e’ una stretta collaborazione istituzionale”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©