Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti. Verdi: " tra Napoli e provincia oltre 14mila tonnellate per strada"


Rifiuti. Verdi: ' tra Napoli e provincia oltre 14mila tonnellate per strada'
30/06/2011, 16:06

" Tra Napoli e Provincia - denunciano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il presidente provinciale Carlo Ceparano - ci sono oltre 14mila tonnellate di rifiuti per strada. Mentre nel capoluogo campano la situazione è migliorata con circa 1300 tonnellate da raccogliere ancora, in provincia siamo di fronte ad un disastro da dimensioni apocalittiche. Comuni come Giugliano e Pozzuoli hanno oltre 2mila tonnellate per le loro strade cioè quasi il doppio di Napoli in un territorio 10 volte più piccolo. Castellammare, Melito e Quarto hanno oltre 600 tonnellate a testa sparse sul territorio. Casoria, Bacoli, Marigliano, San Giuseppe Vesuviano e San Gennaro Vesuviano hanno svariate centinaia di tonnellate di spazzatura da smaltire. Insomma siamo lontanissimi dall' uscita dall' emergenza".
"Senza il decreto sui rifiuti del Governo - concludono Borrelli e Ceparano - ed una legge regionale che elimini la provincializzazione della gestione dei rifiuti non usciremo mai dall' emergenza. I leghisti sono i primi responsabili di questo ultimo disastro poi ovviamente ci sono le responsabilità locali a partire dalla Regione che ad oggi non ha realizzato un solo sito di compostaggio.
Noi riteniamo che a causa del caldo, del proliferare dei topi, dei moscerini, dei roghi tossici e del cattivo odore bisognerà se l' emergenza perdura evacuare alcune zone a rischio del terriotorio".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©