Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti. Verdi e Napolimania: " campani vittime di criminalità, cattiva amministrazione e leghisti"


Rifiuti. Verdi e Napolimania: ' campani vittime di criminalità, cattiva amministrazione e leghisti'
20/07/2011, 16:07

"I napoletani sono le uniche vittime dell' emergenza rifiuti - denunciano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed Enrico Durazzo di Napolimania - causata per anni dalla criminalità, dalla cattiva amministrazione ma anche dai leghisti. Gli interessi di questa formazione xenofoba e razzista è di far rimanere la Campania sepolta dalla spazzatura ma anche dai rifiuti tossici che per anni ci hanno spedito le aziende del nord contro cui nessuna condanna è mai stata fatta dalla lega nord. Chiediamo di nuovo a tutti i napoletani e campani che abitano nel nord italia di depositare la spazzatura fuori le sedi della lega per protesta come è già avvenuto qualche settimana fa".
"Sugli ultimi arresti di Enerambiente a Napoli - continua Borrelli dei Verdi - è utile ricordare che la famiglia Cigliano è da tempo legata politicamente al Presidente della Provincia Cesaro di cui è stata grande elettrice. Chiediamo alla Magistratura di verificare con attenzione se le assunzioni "pilotate" di cui sono accusati gli esponenti di Enerambiente erano in gran parte di persone residenti nel colleggio provinciale dove Dario Cigliano è stato eletto consigliere del PDL nel 2009".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©