Politica / Napoli

Commenta Stampa

Rifiuti. Verdi: "Provincia e Regione insopportabili parlano solo di inceneritori"


Rifiuti. Verdi: 'Provincia e Regione insopportabili parlano solo di inceneritori'
05/10/2011, 09:10

"Il pallino per costruire inceneritori della provincia di Napoli e della Regione Campania- dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il presidente provinciale Carlo Ceparano - è davvero insopportabile. Non hanno realizzato nessuna azione significativa per la differenziata o per la riduzione dei rifiuti ma hanno solo il chiodo fisso per la combustione della spazzatura. Per non parlare dei siti di compostaggio, la Regione Campania non è riuscita a realizzarne fino ad oggi neanche uno ma progetta un numero indefinito di inceneritori addirittura uno solo per le ecoballe. Solo il Sindaco di Salerno ci è riuscito. I siti di compostaggio farebbero risparmiare milioni di euro ai comuni che fanno la raccolta differenziata e produrrebero ricchezza per i territori che li ospitano. E' incredibile l' inattività su questo fronte".
"Intanto - continuano Borrelli e Ceparano - tra Napoli e provincia siamo arrivati ad oltre 2mila tonnellate di rifiuti per strada e la media di 10 incendi di cumuli di spazzatura al giorno. Di questo passo arriveremo a 10mila tonnellate in pochi giorni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©