Politica / Napoli

Commenta Stampa

Dito puntato sugli aumenti degli stipendi da dirigente

Riforma provinciale, il Pd all'attacco


.

Riforma provinciale, il Pd all'attacco
30/01/2012, 14:01

Un aumento di circa 150mila euro. A tanto ammonterebbe la revisione della macchina amministrativa provinciale, secondo il Partito Democratico. A puntare il dito contro la "minimanovra", approvata negli ultimi giorni di dicembre dal Presidente Luigi Cesaro e dall'assessore Galdieri, sono il capogruppo provinciale del PD, Giuseppe Capasso, ed il responsabile Enti locali e città metropolitana, Leonardo Impegno. In tempi di crisi, specifica il PD provinciale in un comunicato, si avrà un aumento degli stipendi da dirigente compreso tra i 2mila ed i 18mila euro.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©