Politica / Regione

Commenta Stampa

Riforme, Caldoro a Zaia e Del Rio: sciogliere regioni non sia tabù


Riforme, Caldoro a Zaia e Del Rio: sciogliere regioni non sia tabù
04/11/2013, 15:58

NAPOLI - “La questione regioni non puo' essere rinviata ad  un secondo tempo, come sembra volere il governo”.
Cosi il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro in merito alle apertura del ministro Del Rio di oggi ed alle dichirazioni di Zaia.
“Non si può attendere altro tempo. La crisi si affronta con risposte chiare ed immediate. Il Paese cambia con le riforme. La riorganizzazione istituzionale è tema prioritario e bisogna partire dall’ ammalato più grave: le regioni”, sottolinea il presidente.
“Non si può procedere con interventi parziali;  è il momento di un intervento organico e coraggioso. Lo scioglimento delle attuali regioni, con una riorganizzazione delle funzioni di pianificazione e programmazione su macro aree, non deve rappresentare un tabù. Le regioni non possono più essere dei mini stati, dove spesso si raddoppiano responsabilità amministrative e gestionali”, conclude Caldoro.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©