Politica / Politica

Commenta Stampa

Commissione Bilancio, no per "estraneità di materia"

Rigettato l'emendamento Pd sull'Imu per i ricchi


Rigettato l'emendamento Pd sull'Imu per i ricchi
07/10/2013, 14:26

ROMA - La Commissione Bilancio e Finanze della Camera ha falcidiato l'elenco degli emendamenti presentati sul decreto legge che toglie l'Imu e finanzia la cassa integrazione straordinaria e blocca l'uscita dal lavoro degli esodati. Su 454 emendamenti presentati, 322 sono stati dichiarati inammissibili per vari motivi. 
Tra questi, il più importante era la proposta del Pd di far pagare la seconda rata dell'Imu a quelle case che avevano un valore d'affitto catastale superiore ai 750 euro al mese. La misura, che avrebbe riguardato meno del 10% dei cittadini italiani, avrebbe permesso di recuperare i soldi necessari per far ritornare l'Iva al 21%, con effetto retroattivo, sin dal primo ottobre. Purtroppo l'emendamento è stato respinto per "estraneità di materia": insomma, secondo la valutazione della Commissione, è un emendamento che non ha nulla a che fare col resto del testo.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©