Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Provvedimento inutile e dannoso voluto dalla Brambilla

Risolta la crisi: il Cdm approva il ddl sul golf


Risolta la crisi: il Cdm approva il ddl sul golf
16/04/2010, 13:04

ROMA - Ecco, adesso la crisi economica che attanaglia l'Italia è stato definitivamente risolto. Ci ha pensato il Consiglio dei Ministri di questa mattina, così importante da essere il motivo per cui il Presidente del Consiglio ha chiesto al Tribunale di Milano di rinviare l'udienza del processo Mills previsto per questa mattina. E l'importanza del CdM stava in questo disegno di legge, licenziato oggi: un disegno di legge per la costruzione di campi da golf. In Italia ce ne sono 200, considerati troppo pochi per il nostro Paese. E così questa legge prevede la costruzione di nuovi campi da golf, con l'autorizzazione della Regione, anche all'interno delle zone protette, come parchi nazionali e cose del genere; il fine è incentivare il turismo sportivo.
La risposta immediata arriva dall'Italia dei Valori, attraverso il suo portavoce Leoluca Orlando: "Mentre l'Italia affonda il governo pensa a giocare a golf. Mentre gli allarmanti dati dell'Istat registrano un'inflazione in crescita, le famiglie non arrivano alla fine del mese, i lavoratori in cassa integrazione aumentano, la disoccupazione raggiunge livelli mai visti prima, l'esecutivo pensa ad attivare 'un circuito virtuoso', per dirlo con le parole del ministro Brambilla, per la casta fortunata. E' vergognoso, uno schiaffo allo stato sociale e l'ennesimo colpo d'accetta al futuro di questo Paese".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©