Politica / Parlamento

Commenta Stampa

RISPOLI (PDL): GIÙ LE MANI DAGLI STIPENDI DEI LAVORATORI DELLA PROVINCIA!


RISPOLI (PDL): GIÙ LE MANI DAGLI STIPENDI DEI LAVORATORI DELLA PROVINCIA!
03/11/2008, 08:11

 

“I dipendenti della Provincia di Napoli sono le vittime del momento della incapacità della Giunta Di Palma”. E’ questo quanto sostiene il capogruppo di AN alla Provincia di Napoli, Luigi Rispoli. “Proprio in settimana ai sindacati dei lavoratori è stato comunicato l’impossibilità di continuare a corrispondere il salario accessorio ed altre indennità nelle buste paga. Un vero e proprio attacco alle tasche dei lavoratori che non ha alcuna giustificazione se non quella della incapacità di capire che l’incremento del fondo salariale di questi anni è dovuto essenzialmente alle nuove funzioni, mercato del lavoro e polizia provinciale in primis, che sono state assegnate alle province. Colpisce, poi, che nonostante il problema riguarderebbe anche lo stipendio dei dirigenti di piazza Matteotti quest’ultimi non sono stati preavvisati di alcun taglio”.
Luigi Rispoli si è soffermato poi sullo stato di salute economico dell’ente: “La speranza è che il lasso di tempo che ci divide dalle prossime elezioni passi in fretta perché ormai non passa giorno nel quale il centrosinistra non raschi il barile con provvedimenti assurdi e che non rientrano in alcuna logica di interesse comune. Il rischio grosso è che l’anno prossimo, chiunque governerà l’ente di Piazza Matteotti, si troverà a doversi misurare con grosse difficoltà economiche che, ormai è sicuro, spingeranno la Provincia fuori dal patto di stabilità. Una fine ingloriosa della esperienza Di Palma che in questi anni non ha mai prodotto risultati utili per il territorio ma che ha cercato sempre di andare a ruota del sistema Bassolino senza alcun tentativo di originalità”.
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©