Politica / Politica

Commenta Stampa

La reazione scomposta dopo l'approvazione del dl sull'Imu

Rissa alla Camera, M5S occupa l'emiciclo

Il bilancio è stato di cinque questori contusi

Rissa alla Camera, M5S occupa l'emiciclo
30/01/2014, 10:00

ROMA - E' finita in maniera indecorosa, la seduta di ieri della Camera dei Deputati, per colpa del Movimento 5 Stelle che ha deciso di farsi ragione con la violenza per la sconfitta politica. 

Erano due giorni infatti che il Movimento 5 Stelle aveva iniziato l'ostruzionismo sul decreto Imu/Bankitalia, per impedirne l'approvazione. I numerosi appelli della Presidente Laura Boldrini affinchè si consentisse l'approvazione del decreto erano caduti nel vuoto. Finchè ieri sera, poco dopo le 20, la Boldrini ha applicato il regolamento, la cosiddetta "ghigliottina": chiusura della discussione e voto finale sul provvedimento. E così la maggioranza ha fatto passare la legge.

Immediatamente i grillini si sono precipitati verso il banco della presidenza, aggredendo i questori e i commesi che si erano frapporti a protezione. Non riuscendo a sfondare il "muro" creato, sono saliti sui banchi del governo, in quel momento vuoti. Il Pd e Sel hanno risposto all'aggressione cantando "Bella Ciao". Una aggressione che non è stata senza conseguenze: cinque questori si sono fatti refertare le contusioni subite per i colpi ricevuti dai colleghi.    

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©