Politica / Napoli

Commenta Stampa

Riunione II Commissione Napoli

Parere favorevole unanimità a proposte di legge

Riunione II Commissione Napoli
02/07/2013, 16:52

NAPOLI – La II Commissioneconsiliare permanente, presieduta daMassimo Grimaldi(Caldoro Presidente), ha approvato all’unanimità il disegno di legge per la soppressione dell’Istituto per lo Sviluppo Economico. All’unanimità è stato approvato anche l’emendamento proposto dal consigliere del Pd Antonio Marciano finalizzato alla salvaguardia dei dipendenti a tempo indeterminato dell’Isve ai quali sarà garantita la continuità lavorativa presso enti, società e organismi regionali.

Nel proseguire i lavori, ai quali hanno preso parte l’assessore al bilancio Gaetano Giancane e i consiglieri Antonio Marciano,Carlo Aveta(La Destra), Mafalda Amente (PdL),Gennaro Oliviero(Pse), Pietro Foglia (Udc) e Raffaele Sentiero (Libertà e autonomia Noi sud), la Commissione ha espresso parere favorevole all’unanimità ad alcune proposte di legge che, in tal modo, hanno concluso il proprio iter nelle Commissioni e sono pronte per l’esame dell’Aula: le Norme per orientare e sostenere il consumo dei prodotti agricoli regionali a chilometro zero (testo unificato risultante dalle proposte delle consigliere Mafalda Amente, Monica Paolino, Daniela Nugnes, Eva Longo (eletta, poi, al Parlamento italiano), tutte del Pdl, e dell’ex consigliere Pasquale De Lucia (Udc); le Disposizioni in materia di trasparenza amministrativa e di valorizzazione dei dati di titolarità regionale, su iniziativa del vice presidente della Giunta regionale Guido Trombetti e dell’assessore Pasquale Sommese; la Disciplina per la riduzione dei rifiuti da attività di ristorazione presso mense, feste e sagre, a firma del consigliere del Pd, Nicola Caputo; la Valorizzazione dei suoli pubblici a vocazione agricola per contenerne il consumo e favorirne l’accesso ai giovani (frutto della unificazione delle proposte del consigliere Giuseppe Maisto, Caldoro-Presidente, e dei consiglieri del Pd Donato Pica, Rosa D’Amelio e Nicola Caputo).  Per tutte le proposte di leggela Commissione Bilancioha approvato la clausola di invarianza finanziaria che fissa il principio per il quale esse non comportano nuovi o maggiori oneri a carico delle finanze regionali.

Infine, il presidente Grimaldi ha annunciato che nella prossima riunione di Commissione sarà iscritta all’ordine del giorno la proposta di legge in materia di tutela, sicurezza e qualità del lavoro derivante dalla unificazione dei testi a firma del Presidente della Giunta regionale Stefano Caldoro e dell’assessore regionale al lavoro Severino Nappi e dai consiglieri regionali del PdAntonio Amato,Giuseppe Russoe Corrado Gabriele, assessore regionale al lavoro nella precedente Legislatura.

La normativa prevede un fabbisogno finanziario di circa un milione di euro per il quale saranno garantite le necessarie risorse.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©