Politica / Regione

Commenta Stampa

RIVELLINI ( PPE – Mezzogiorno di Fuoco): “In Sanità la Campania peggio del terzo mondo!”

Scarica l'allegato
RIVELLINI ( PPE – Mezzogiorno di Fuoco): “In Sanità la Campania peggio del terzo mondo!”
02/01/2012, 15:01

“Sul BURC n° 1 di oggi 2 gennaio è pubblicata la delibera di Giunta Regionale n° 741 del 29/12/2011 che è vergognosa e che allego.
Oggi ho scritto al governatore Caldoro ( e allego la lettera) perché la sua giunta doveva tagliare gli sprechi ma non eliminare il diritto costituzionale alla salute. Invece il governatore ha eliminato indiscriminatamente non solo le rendite di posizione dei poteri forti che la precedente amministrazione regionale ha consolidato in questi anni, ma anche le somme destinate al costituzionale diritto alla salute.
Come si possono tagliare le somme per farmaci oncologici costosi, destinate ai malati terminali senza aver prima effettuato un’ attenta analisi della congruità e quantità di queste somme?
Con quale coscienza si stacca la spina a chi oggi soffre e non ha la possibilità economica di curarsi?
Come è possibile mettere sullo stesso piano i tagli relativi ai capitoli 7008, 7038, 7064, 7312 etc..( spese relative all’assistenza e all’acquisto di farmaci) con quella dei capitoli 7052( somme relative alla raccolta dei funghi etc..) o 7134 , 7138, 7254, 7610 etc. ( spese per il funzionamento di associazioni varie o per la gestione del Commisariato etc.?
Con la delibera 741 si è persa l’occasione per eliminare le lobbies e i loro sprechi pur garantendo l’assistenza e affinchè le spese essenziali vengano immediatamente ripristinate ho chiesto u appuntamento urgente col commissario Caldoro così da evitare che la Campania in Sanità sprofondi nel terzo mondo.”


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©