Politica / Parlamento

Commenta Stampa

RIVELLINI (AN): APPELLO A BASSOLINO, FISSARE ROAD MAP PER FINE LEGISLATURA PER EVITARE CHE ANTIPOLITCA TRAVOLGA ISTITUZIONI


RIVELLINI (AN): APPELLO A BASSOLINO, FISSARE ROAD MAP PER FINE LEGISLATURA PER EVITARE CHE ANTIPOLITCA TRAVOLGA ISTITUZIONI
03/12/2008, 17:12

 

Il Presidente del Gruppo di AN in Consiglio Regionale Enzo Rivellini ha dichiarato in aula: «Gli ultimi drammatici avvenimenti hanno “coperto” la nostra regione di una “cappa” di tristezza e di sfiducia. Sfiducia dei cittadini nei confronti del ceto politico ed addirittura sfiducia dei vertici nazionali nei confronti della classe politica locale di qualsiasi schieramento. La prima nefasta conseguenza di tutto ciò è che ci sono pochi uomini campani nei centri decisionali del nostro Paese. Per questo dobbiamo analizzare con estrema decisione tale situazione e lavorare insieme per far rinascere nella nostra comunità la fiducia del ceto politico.
Non a caso l’assessore Velardi ed addirittura il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sono intervenuti per scuotere la nostra città e la nostra regione. Credo che un serio insegnamento lo possiamo ricevere dalle ultime elezioni presidenziali americane dove Mc Cain e i suoi sostenitori dopo la sconfitta hanno affermato: Obama è il nostro presidente.
Una lezione per tutto il mondo ed un esempio di quei valori della Patria e della Comunità essenziali in democrazia. Valori che purtroppo mancano in Campania ed è per questo che chiediamo al presidente Bassolino e alla maggioranza di centrosinistra una seria riflessione sulle cose da fare in questa fase finale della legislatura.
Bassolino convochi ad horas i gruppi politici regionali ed insieme si affrontino poche ma urgenti tematiche utili alla ns. Regione e nel contempo si stabilisca la data di elezioni regionali anticipate.
Presidente basta lotte di potere. Basta battaglie per posizioni amministrative apicali, se non vuole che l’antipolitica spazzi via la democrazia !
Diamo fin da oggi un esempio concreto: bene la variazione e di bilancio che abbiamo stabilito senza considerare le solite prebende e le spartizioni che mortificano questa aula.
Inoltre senza entrare nel merito della legge regionale n. 1 del 19.01.07 art. 29 comma II “rimborso chilometrico”, norma inserita nella legge finanziaria di qualche tempo fa che non ho neanche votato, si approvi la proposta d’abrogazione, da me già presentata, fin dal prossimo consiglio regionale concordando anche le modalità per il rimborso delle somme percepite.
colleghi tutto ciò come contributo volontario che l’intera aula all’unanimità decide di votare per riannodare quel filo che in democrazia tiene insieme popolo e classe dirigente».
Rivellini ha quindi posto all’attenzione del Consiglio Regionale il presente ordine del giorno:
I sottoscritti Consiglieri Regionali invitano il Presidente della Giunta Regionale e l’intero consiglio affinché nel più breve tempo possibile approvi la proposta di legge già agli atti che annulla il comma II dell’art.29 della legge regionale 1 del 19.01.07 stabilendo,inoltre, le modalità di rimborso delle somme percepite per tale norma. Inoltre si impegna il Presidente della Giunta Regionale ad incontrare ad horas i gruppi politici affinché vengano definite le iniziative urgenti da risolvere per il bene della ns. comunità e immediatamente dopo si vada al voto popolare anticipato. Tutto ciò per evitare che dopo gli ultimi drammatici avvenimenti si possa ulteriormente deteriorare il rapporto fra cittadini e ceto politico alimentando il sentimento dell’antipolitica che non giova a nessuno”.
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©