Politica / Parlamento

Commenta Stampa

RIVELLINI (AN): DA GIUNTA NON SEMPLICI MODIFICHE, MA UN NUOVO PIANO OSPEDALIERO “LACRIME E SANGUE”


RIVELLINI (AN): DA GIUNTA NON SEMPLICI MODIFICHE, MA UN NUOVO PIANO OSPEDALIERO “LACRIME E SANGUE”
03/11/2008, 15:11

 

Il Presidente del Gruppo di AN in Consiglio Regionale Enzo Rivellini, componente della commissione Sanità, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «La giunta Bassolino ha approvato non delle modifiche ma un vero e proprio nuovo Piano Ospedaliero. Si tratta dell’ennesima ammissione di fallimento di questa giunta che appena due anni fa con le fanfare aveva annunciato il varo del Piano che doveva risanare la nostra sanità e dopo due anni senza averlo mai applicato lo stravolge riservando ai campani  “lacrime e sangue”.
Se crede la giunta di far leva sul cavillo previsto dall’articolo 1 comma 3 (norma che prevede, trascorsi 30 giorni dalla decisione della giunta, il meccanismo del silenzio-assenso per cambiare il Piano approvato dall’aula nel 2006) si convochi ad horas la commissione Sanità ed il Consiglio Regionale per discutere del nuovo Piano.
Oltretutto, nello schema varato in giunta sono stati evidenziati i numeri ma non le scelte (quali Asl accorpare ? quali manager rimuovere ? quali distretti abolire ? ecc.) e quindi c’è bisogno, visto che la sanità rappresenta il 65% circa dell’intero bilancio regionale e comporta scelte che interessano la salute dei cittadini, che la partecipazione e la discussione possano essere le più ampie e democratiche.
Pertanto ho scritto al Presidente Lonardo ed al Presidente Giusto affinché ad horas convochino la V commissione e l’aula che devono lavorare senza sosta ascoltando ed interpellando i territori e gli operatori sanitari.
I campani non consentiranno giochetti sulla loro pelle ed eviteranno che si decida della propria salute senza essere adeguatamente interpellati».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©