Politica / Napoli

Commenta Stampa

Rivellini: "Asse UE/Cina, Napoli protagonista"


Rivellini: 'Asse UE/Cina, Napoli protagonista'
10/09/2012, 15:27

Enzo Rivellini, Presidente della Delegazione interparlamentare Ue/Cina, commentando la missione che si svolge oggi a Napoli e che vede protagonista una folta rappresentanza di esponenti istituzionali, politici ed imprenditoriali provenienti dalla Provincia cinese di Hubei, ha affermato: «Quella di oggi è una giornata molto importante perché circa un centinaio di imprese italiane e cinesi si stanno confrontando sui rispettivi modelli di sviluppo e sulle opportunità che possono scaturire dalla partnership euroasiatica. In particolare, mi preme ricordare che la missione dei cinesi in Campania è a costo zero, visto che i delegati di Hubei si sono fatti carico di tutte le spese, dal viaggio all’alloggio, ecc. La delegazione della provincia di Hubei oggi è in visita al Policlinico Federico II, al presidio ospedaliero Pineta Grande di Castel Volturno, al Museo nazionale di Napoli, al Polo tecnologico di Città della Scienza ed al Gruppo Adler. Si tratta di tappe strategiche per conoscere la nostra realtà ed indirizzare futuri investimenti sul territorio: c’è una grande possibilità di sviluppare sinergie, a cominciare dalla sanità a diversi altri settori. Dopo il viaggio a Napoli la delegazione cinese di Hubei sarà in altri Paesi europei come Svizzera e Belgio e sono certo che al termine della loro missione gli esponenti politici, istituzionali ed imprenditoriali cinesi apprezzeranno, in vista dei loro futuri investimenti, le straordinarie capacità e qualità della Campania. Hubei è una provincia di circa 60 milioni di abitanti che ha fatto registrare negli ultimi anni una crescita del 14% circa. La sua Capitale, dopo Pechino e Shangai, è ritenuta la città che produce e sviluppa di più in Cina. Per queste ragioni l’accordo sottoscritto stamani a Napoli tra la Camera di Commercio cinese, sezione di Hubei, e l’associazione Campei è molto utile a rafforzare, intensificare e far crescere la cooperazione e la sinergia tra la nostra realtà e quella cinese. Ringrazio l’avvocato Antonio Landolfi che presiede Campei, l’assessore regionale Sergio Vetrella, il Presidente del consiglio regionale Paolo Romano e Campania Innovazione per l’organizzazione dell’iniziativa di oggi che segna un momento importante nei rapporti tra Ue e Cina che vedono protagoniste Napoli e la Campania. Nel concludere il mio intervento, stamani, ho citato la frase latina Hic manebimus optime (Qui staremo benissimo) in riferimento alle future scelte che i cinesi potranno assumere sul nostro territorio viste le straordinarie opportunità che gli si offrono in termini di investimenti e crescita».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©