Politica / Politica

Commenta Stampa

Rivellini: Berlusconi l'unico saggio fra leader impazziti

Berlusconi capisce gli italiani e i loro problemi

Rivellini: Berlusconi l'unico saggio fra leader impazziti
18/06/2013, 11:48

L’eurodeputato Enzo Rivellini (Pdl/Ppe) ha diffuso la seguente nota: «Risulta molto strano che i commentatori politici si meraviglino ancora che gli italiani votino Berlusconi, visto che il Cavaliere sembra l'unico che dice cose sensate. L’Italia e gli italiani sono in una crisi, sociale ed economica, che mette a rischio la tenuta democratica e i leader sembrano fuori dalla realtà. Grillo gioca a fare il ducetto e i suoi parlamentari che dovevano rivoluzionare Montecitorio perdono il tempo a cercare scontrini e a bisticciare fra di loro per ore, naturalmente a porte chiuse; nel Pd fra Renzi, D'Alema, Bersani & C. sembra giochino alla battaglia navale, la Lega Nord invece ai fratelli coltelli e infine la sinistra si occupa dei diritti di tutti i popoli del mondo, clandestini, turchi, siriani tranne che dei cittadini italiani. Berlusconi, benché abbia anche nel Pdl le sue grane, capisce gli italiani e i loro problemi e arriva al cuore dei problemi stessi, quando afferma giustamente che le regole europee, troppo strette per noi e troppo comode per la Germania, ci stanno soffocando. Rispettare il 3% del rapporto deficit/Pil è impossibile per il nostro Paese se non vogliamo i forconi per le strade. Comuni virtuosi con risorse in cassa non possono pagare i fornitori o governare i problemi della loro città per il patto di stabilità; iniziative e investimenti fermi, anche se opportuni, tutto per l'obbligo del 3% etc. Bisogna capire che continuare a stare in Europa, e tutti noi desideriamo ciò, non vuol dire affamare il nostro popolo. Restiamo in Ue ma rispettandoci e facendoci rispettare senza stupidamente inseguire i soli interessi tedeschi».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©