Politica / Regione

Commenta Stampa

Rivellini: bilancio positivo per la tre gioni di incontri tra Italia e Cina


Rivellini: bilancio positivo per la tre gioni di incontri tra Italia e Cina
19/06/2010, 14:06

L’europarlamentare Enzo Rivellini, Presidente della Delegazione interparlamentare Europa-Cina, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Il meeting Ue-Cina che si conclude oggi a Napoli ha messo in evidenza che i rapporti di cooperazione tra vecchio continente e Repubblica Popolare Cinese sono ulteriormente rafforzati e vedono il capoluogo partenopeo punto di incontro di mondi e civilità diverse che operano insieme per il benessere mondiale.
Dai lavori di questa tre giorni è emersa la forte volontà affinchè Ue e Cina sviluppino i loro rapporti soprattutto in settori come sanità, formazione e scambi turistico-culturali.
In particolare dal documento approvato emerge che si è deciso: di aiutare le autorità e le istituzioni sanitarie di entrambe le parti ad intrattenere contatti diretti per organizzare regolarmente incontri e confrontarsi e sviluppare le rispettive conoscenze nel settore sanità; grazie alle risorse del settore della formazione messe a disposizione dalla Ue e dal governo cinese incoraggiare le istituzioni di entrambe le parti a esplorare le possibilità di cooperazione in materia di titoli di studio e scambio di conoscenze; sostenere gli sforzi delle autorità e degli organismi delle due parti per facilitare la cooperazione turistica affinchè il popolo cinese e quello europeo conoscano le splendide testimonianze storico-artistiche delle due antiche civiltà. Tutto ciò per favorire un futuro di pace e sviluppo che sarà utile ai popoli cinese ed europeo ed al mondo.
Proprio un anno fa venivo eletto al Parlamento Europeo ed avevo promesso che avrei tenuto il mio primo intervento in lingua napoletano. Ho mantenuto la promessa fatta agli elettori ed ora prometto che appena sarà possibile terrò al Parlamento Europeo un intervento in lingua cinese».
Il Sindaco Iervolino aggiunge: «Quelli di Napoli sono stati 3 giorni all’insegna dell’amicizia e della cooperazione: la Cina è mondo sconosciuto e affascinante che a Napoli si studia presso l’Università Orientale da molto tempo. Il nostro rapporto con la Cina ha grandi margini di sviluppo e di crescita di conoscenza. Quando c’è un confronto tra realtà diverse di determina sempre un arricchimento ed una crescita civile e sociale».
Zha Peixin, capo della delegazione cinese in visita a Napoli, ha sottolineato che i 35 anni di rapporti diplomatici Ue-Cina sono stati molto proficui e sono cresciuti e che adesso dinanzi ad Ue e Cina c’è una grande sfida che è costituita dal bisogno di incrementare la crescita ed il benessere mondiale all’insegna della pace, dello sviluppo dei rapporti diplomatici e della cooperazione.
L’eurodeputata Ivanova invece ha salutato con grande soddisfazione la conclusione dei lavori e della visita a Napoli rimarcando il fatto che la Campania è una regione con moltissime bellezze da mostrare e valorizzare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©