Politica / Napoli

Commenta Stampa

Con un po’ di coraggio lo mandino a casa!

Rivellini: De Magistris aumenta anche le tasse, ora basta!

I consiglieri comunali alzino la testa

Rivellini: De Magistris aumenta anche le tasse, ora basta!
05/09/2013, 10:57

BRUXELLES - L’eurodeputato Enzo Rivellini (Pdl/Ppe) ha diffuso la seguente nota: «Solo qualche giorno fa De Magistris, mentendo sapendo di mentire, annunciava che aveva messo in ordine i conti del Comune, dimenticando che nulla aveva fatto, tranne ricevere dal Governo nazionale fondi che hanno alleggerito le finanze comunali. Ora “scassando scassando” il sindaco mette le mani nelle tasche dei napoletani, aumentando le tariffe anche del 150% ! La Tares aumenterà del 14% circa la ex Tarsu, per le famiglie. Per ristoranti e pizzerie l’aumento del 100%, per le pescherie e i fruttivendoli del 200%, per scuole e cinema del 15-20%. Tutto ciò senza contare l’addizionale Irpef comunale che sale allo 0,8% (esenti coloro che non superano i 18mila euro annui di reddito) e gli aumenti delle altre tariffe come quella della tassa di soggiorno, ecc. Aumenti e peggioramento della vivibilità, insomma, viaggiano parallelamente e i napoletani si sono veramente “scassati” ! In ogni caso questi aumenti arriveranno in Consiglio Comunale e senza colpevolizzare unicamente De Magistris chiediamo a tutti i consiglieri di tutti gli schieramenti politici di bocciare questa proposta e mandare a casa l’amministrazione. Siamo consapevoli che alcuni sono stati eletti con poche preferenze, che probabilmente molti di loro temono di non essere rieletti, ma un minimo di orgoglio li dovrebbe spingere ad alzare la testa e a votare per la città e non per De Magistris».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©