Politica / Regione

Commenta Stampa

Rivellini: "Ho denunciato alla Corte dei Conti spreco Asl Na 1"


Rivellini: 'Ho denunciato alla Corte dei Conti spreco Asl Na 1'
14/12/2011, 15:12

L’europarlamentare del Pdl/Ppe Enzo Rivellini, Presidente dell’Associazione Mezzogiorno di Fuoco, ha rilasciato la seguente
dichiarazione: «Dopo aver visitato l’ospedale San Paolo, come ogni settimana faccio con i nosocomi della Campania, ho scritto al Presidente Caldoro ed alla Corte dei Conti (allego lettera) affinché verifichino uno scandalo che concerne i “Punti nascita” dell’Asl Napoli 1 e che pare sia di enormi dimensioni. Difatti, il “Punto Nascita” del San Paolo che conta ben 38 operatori (12 medici, 15 infermieri, 7 ostetriche, 4 ausiliari) produce circa 400 parti all’anno contro i numeri delle strutture private convenzionate che
sono: circa 1300-1400 parti alla clinica Mediterranea, circa 1100-1200 al Fatebenefratelli e circa 1000-1100 a Villa Cinzia. Inoltre, sembra che alcuni dipendenti del San Paolo, talvolta, dopo il lavoro svolgano altre 12 ore di guardia medica in regime di auto-convenzione all’Annunziata ricevendo, per le sole 12 ore, ben 750 euro lorde. Come a dire che per risparmiare Caldoro potrebbe acquistare un jet privato ed inviare le partorienti nella migliore e più costosa clinica svizzera e non all’Annunziata. Mi appello al governatore Caldoro che deve totalmente rivedere le proprie politiche sanitarie caratterizzate finora da tagli indiscriminati e dalla “riesumazione” delle seconde e terze scelte di Montemarano sistemate ai vertici delle Asl e degli ospedali. Questo affinché non faccia unicamente il “ragioniere” ma dia in sanità una guida politica che elimini gli sprechi bassoliniani senza che sia penalizzato il diritto costituzionale all’assistenza».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©