Politica / Regione

Commenta Stampa

Rivellini: “manager sanita', pedicini e granata a casa ?”


Rivellini: “manager sanita', pedicini e granata a casa ?”
11/03/2013, 16:46

L'europarlamentare Enzo Rivellini (Ppe/Mezzogiorno di Fuoco) ha rilasciato la seguente dichiarazione: «La Sanità in Campania, fino ad oggi caratterizzata da totale immobilismo, sembra che in queste ultime ore stia vivendo un’accelerata improvvisa. Si mormora, infatti, che si attenderebbe solo una firma, ad una relazione preparata dall’Assessorato regionale alla sanità, per mandare a casa Rocco Granata (Direttore Generale Cardarelli) ed altre voci affermano che anche Pedicini starebbe per lasciare il proprio incarico (Direzione Generale Istituto "Pascale"). Il tutto mentre la candidatura di Albino D’Ascoli ai vertici dell'Azienda ospedaliera Ruggi D’Aragona di Salerno sembra ormai confermata.

E’ molto strano che, dopo un immobilismo totale, oggi non si pensi prima a sanare una irregolarità evidente, come è quella della mancata designazione dei direttori sanitari in alcune Asl, che per legge entro 90 giorni dall’insediamento dei direttori generali vanno nominati, pena la nullità degli atti effettuati, e si pensa piuttosto a “licenziare” manager che fra qualche mese o poco più termineranno il proprio mandato. 

Tra l’altro sulla vicenda dei direttori sanitari non nominati, e quindi con il rischio evidente di nullità degli atti che può interessare anche la Cortedei Conti, è strano che non si preveda piuttosto ad eliminare almeno quelli doppione: è il caso dei direttori sanitari di presidio e di azienda tuttora presenti in diverse altre strutture sanitarie regionali. Una cosa questa in totale spregio alla spending review. Inoltre un’altra brutta tegola sta per cadere sui pazienti campani relativamente, ancora una volta, all’Ospedale del Mare. Nei prossimi giorni renderò noto il perché (come in tanti prevedevano) forse la struttura rimarrà solo un sogno ed uno spreco enorme di soldi pubblici».  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©