Politica / Politica

Commenta Stampa

Rivellini: "Nell'800 Napoli prima città d'Europa a fare la differenziata"


Rivellini: 'Nell'800 Napoli prima città d'Europa a fare la differenziata'
16/06/2012, 08:06

L'europarlamentare Enzo Rivellini (Ppe/Mezzogiorno di Fuoco) ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Anche nei giorni scorsi, a proposito della gestione rifiuti, il Sindaco ha sparato frottole parlando di una maggiore convenienza economica nello spedire l'immondizia in Olanda anzichè ad Acerra. E le "sparate" sulla differenziata al 70%, soli pochi giorni dopo la sua elezione, sono ancora uno straordinario esempio di "balla politica".
E' di tutta evidenza che ciò non corrispondere alla realtà, anche perchè quello stesso rifiuto secco che nel termovalorizzatore campano verrebbe bruciato gratis viene invece fatto partire per l'Olanda determinando un evidente ed inutile aggravio economico.
De Magistris anzichè spararla grossa ogni giorno farebbe bene a studiare un po' di storia: scoprirebbe che nel 1832 Re Ferdinando di Borbone con il decreto n. 21 del 3 maggio certificava che Napoli era la città più pulita d'Europa. Nel decreto si analizzava e regolamentava la condizione igienica dei rifiuti e si disciplinava nel dettaglio come spazzare e tenere pulite le strade, compresa una sorta di raccolta differenziata del vetro che veniva recuperato e riciclato dalle vetrerie del regno. Impari De Magistris da Re Ferdinando e non imiti Bassolino, perchè come diceva il grande Totò: Ccà nisciuno è fesso...".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©