Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Rivellini (Pdl-Ppe): "Assessore Romano al Parlamento Ue per sbloccare fondi comunitari"


Rivellini (Pdl-Ppe): 'Assessore Romano al Parlamento Ue per sbloccare fondi comunitari'
23/06/2010, 10:06


NAPOLI - L’europarlamentare del Pdl-Ppe Enzo Rivellini, eletto nella circoscrizione Italia Meridionale, ha rilasciato la seguente dichiarazione: « In un momento di grande grigiore generale devo complimentarmi con l’assessore regionale all’Ambiente Romano per la relazione che ha esposto oggi alla Commissione Petizioni a Bruxelles. È stato, nella diffidenza generale dei franco-tedeschi, chiaro e preparato anche se non è certo questa commissione il punto cruciale per lo sblocco dei 456 milioni di euro previsti per le bonifiche del nostro territorio. Ricordo che l’Italia, e non la Campania, è la destinataria della procedura d’infrazione e che la questione è nata sia perché la nostra Regione nel 2007 non ha presentato il piano rifiuti sia per l’emergenza che si è verificata. E’ presso la DGR Ambiente e non in Commissione Petizioni, che naturalmente ha un suo ruolo ed una sua importanza, che i parlamentari campani di ogni schieramento devono fare fronte comune per dare ai nostri concittadini una speranza di rivedere la nostra terra ridiventare Felix. Trovo per così dire irrituale che il capo delegazione della missione effettuata in Campania poche settimane fa da parte della commissione Petizioni, unitamente ad altri deputati europei, sia venuta a Napoli prima dell’audizione di oggi dell’assessore Romano emettendo sentenze di condanna credo inopportune ed intempestive. Comunque permettetemi di osservare che la Giunta Caldoro fino ad ora oggettivamente mediocre ed incapace di dare risposte concrete ai campani si sia in qualche modo riscattata con l’audizione odierna dell’assessore Romano».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©