Politica / Politica

Commenta Stampa

Rivellini (Pdl/Ppe): "Il governo da Berlusconi a Monti? E’ come esser passati da Sacchi a Trapattoni"


Rivellini (Pdl/Ppe): 'Il governo da Berlusconi a Monti? E’ come esser passati da Sacchi a Trapattoni'
24/11/2011, 16:11

L’europarlamentare del Pdl/Ppe Enzo Rivellini, Presidente dell’associazione Mezzogiorno di Fuoco, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «L’altra sera con i colleghi europarlamentari italiani abbiamo incontrato il premier Mario Monti che, naturalmente, punta sulla piena collaborazione dei rappresentanti italiani a Strasburgo per difendere l’Italia dall’attacco speculativo e per convincere i nostri partner europei a non guardare unicamente alle proprie vicende interne, ma all’Europa tutta, visto che siamo legati da un comune destino. Il default di uno Stato, inevitabilmente, trascinerebbe l’intero vecchio continente in un baratro profondo. Due sono stati gli aspetti che mi hanno particolarmente colpito:

a) un pessimismo di stampo “europeo” che teme per la prossima primavera il raggiungimento di un punto di non ritorno, benché in tanti sono convinti che l’Italia abbia ottimi fondamentali per uscire dalla crisi;

b) la differenza siderale tra Monti e Berlusconi.

L’aplomb e la riservatezza del neo premier italiano mi hanno molto colpito, a tal punto che mi è venuto in mente un paragone, forse irriguardoso, ma che rende perfettamente l’idea: è come se, in un momento di crisi, si affida una squadra di calcio ad un nuovo allenatore che utilizza un metodo diverso. In pratica, in Italia, siamo passati da Arrigo Sacchi a Giovanni Trapattoni. Il quesito a questo punto è: un cambiamento così radicale eviterà la retrocessione dell’Italia in serie B ?».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©