Politica / Regione

Commenta Stampa

Rivellini (Ppe): “Bravo Granata, ecco perché l’emorragia da Fli è inarrestabile”


Rivellini (Ppe): “Bravo Granata, ecco perché l’emorragia da Fli è inarrestabile”
13/07/2011, 14:07

L’europarlamentare del Ppe Enzo Rivellini ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Ho letto le dichiarazioni di Fabio Granata che ancora una volta mi danno ragione per aver salutato i miei (è il caso di dirlo) ormai “ex compagni” di Fli.
La verità è che abbiamo creduto che Fini volesse rifondare il centrodestra superando quei limiti che ne bloccavano la crescita rimanendo comunque ancorato nel nostro alveo politico naturale.
In tanti si sono entusiasmati per un’avventura che poteva essere straordinaria ed hanno investito nel progetto. Ministri e sottosegretari si sono dimessi senza battere ciglio, tanti di noi hanno messo in gioco la propria immagine in questo percorso, ma dopo Bastia Umbra tutto è franato ed oggi le dichiarazioni di Granata dimostrano il vero volto futurista.
L’emorragia sembra ormai inarrestabile e la notizia che probabilmente tutto il gruppo giovanile di Napoli e provincia abbandoni Fli è un’ulteriore conferma di tutto ciò.
Dopo Bastia Umbria bastava che Gianfranco Fini avesse fatto prima lui ciò che ha chiesto ad altri (cioè lasciare la Presidenza della Camera e guidare il partito), rimanere ancorati ai nostri valori, combattere per un nuovo centrodestra e non seguire unicamente personali rancori, così da diventare la vera speranza della maggioranza degli italiani.
Fini invece ha fatto come quel fortunato giocatore che vince la lotteria nazionale ma mal consigliato perde il biglietto !».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©