Politica / Politica

Commenta Stampa

Rivellini (Ppe): "In Europa massimo impegno per marittimi italiani sequestrati"


Rivellini (Ppe): 'In Europa massimo impegno per marittimi italiani sequestrati'
02/09/2011, 13:09

L’europarlamentare del Ppe Enzo Rivellini, eletto nella circoscrizione Italia meridionale, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Su iniziativa di diversi europarlamentari e dei due vice presidenti italiani del Parlamento Europeo stiamo chiedendo un incontro urgente con il vice presidente della Commissione Europea, Catherine Ashton, che ha la delega dell’UE per gli Affari esteri e la politica di sicurezza. Questa iniziativa è necessaria per avviare ogni iniziativa istituzionale utile ad ottenere la liberazione dei marittimi italiani che da mesi sono ostaggio dei pirati. Diverse navi italiani, come è noto, ormai da tempo sono bloccate e anche le trattative per la loro liberazione sono ferme. Vi è bisogno urgente del massimo impegno delle Istituzioni europee affinché i nostri marittimi siano messi in salvo. La loro incolumità, inutile ricordarlo, è fortemente a rischio dopo le azioni dei pirati che hanno sequestrato le imbarcazioni. La nostra Comunità è particolarmente esposta visto l’alto numero di marittimi che provengono dal Sud e soprattutto dalla Campania. Gli armatori coinvolti, in sinergia con le Istituzioni europee, devono assicurare il massimo sforzo per salvaguardare la vita dei marittimi coinvolti ed arrivare alla liberazione delle navi italiane sequestrate».


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©