Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Rivellini: sull'Europa ha ragione Berlusconi

"Diamoci una mossa"

Rivellini: sull'Europa ha ragione Berlusconi
07/06/2013, 11:59

L'europarlamentare Enzo Rivellini (Pdl/Ppe) ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Ha perfettamente ragione Berlusconi quando interviene sull'Europa. Il governo italiano allo stato attuale può fare ben poco se non rivede e chiarisce i rapporti interni all'Ue. Oggi la Comunità europea rappresenta una camicia molto larga per Paesi come la Germania e molto stretta per realtà come l'Italia. Occorre quindi ridiscutere regole comuni, come ad esempio lo Statuto europeo dei lavoratori, e non solo di euro e moneta unica. Anche disposizioni come Basilea 3, che impediscono alle imprese di accedere ai prestiti, sono un cappio al collo dello sviluppo e della crescita.
Se come dice Berlusconi avremmo nuova voce in capitolo possiamo, come Italia, trovare proprio in una nuova Europa il nostro rilancio. Oggi l'unico sbocco naturale rimasto all'Ue è il Mediterraneo, qui c'è la nuova frontiera dell'economia continentale. E come fece anni fa la Germania, che solo dopo suoi accordi commerciali con i Paesi dell'est Europa fece entrare nella Comunità 150 milioni di cittadini provenienti dalle realtà orientali, così oggi l'Italia può fare sul Mediterraneo. Attualmente, in Europa, è come se la Germania soffrisse di un leggero raffreddore mentre l'Italia ha una polmonite. Non è accettabile che si dia la stessa aspirina a tedeschi e italiani perché la Germania forse si salva ma l'Italia di sicuro muore. Servono medicine (regole) diverse per realtà diverse».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©