Politica / Regione

Commenta Stampa

Installati sul PC installato nei banchi dell'aula consiliare

Roma: ai consiglieri comunali Tetris e Labirinth per giocare


Roma: ai consiglieri comunali Tetris e Labirinth per giocare
22/09/2010, 14:09

ROMA - Certo, è stancante per un consigliere comunale, in un posto importante come Roma, stare al proprio posto in aula ed ascoltare le discussioni sulle leggi in approvazione. Questo devono aver pensato quando hanno installato, nell'aula Giulio Cesare del Consiglio Comunale di Roma, dei computer (ce ne sono uno per banco, con monitor a scomparsa inserito nel ripiano) con installati dei giochi come Tetris, Solitario o Labirinth. Così, anzichè lavorare nell'interesse dei cittadini, i consiglieri romani possono dedicarsi a questi giochi sui loro PC.
La scoperta di questa novità è avvenuta solo lunedì, quando sono finiti i lavori di ristrutturazione della sala. L'arredamento è stato cambiato, passando a banchi e scranni di lucido legno color miele, con sedile e schienale imbottiti, color aramanato. Ma quello che ha destato scalpore è stato proprio quest'uso ludico del PC, decisamente inappropriato per un posto così solenne.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©