Politica / Politica

Commenta Stampa

Roma, CasaPound Italia: nel V municipio (ex VI-VII) a rischio chiusura la clinica San Luca


Roma, CasaPound Italia: nel V municipio (ex VI-VII) a rischio chiusura la clinica San Luca
28/03/2013, 17:23

Roma, CasaPound Italia: nel V municipio (ex VI-VII) a rischio chiusura la clinica San Luca Farinelli e Di Silvestre: "Solidarietà ai dipendenti e agli utenti e massima disponibilità per una celere risoluzione del problema''

Roma, 28 marzo - Continuano, a causa dei tagli e delle insolvenze regionali alla sanita', i disagi per i lavoratori della Casa di Cura S.Luca, clinica privata convenzionata e accreditata con l'Ospedale S.Giovanni, situata nel V municipio (ex VI-VII). La struttura, che comprende un noto reparto di ortopedia e reparti di day-hospital e di degenza hospice per i malati terminali, svolge nel quartiere un'importante funzione sociale, oltre che sanitaria, per tutti gli utenti che quotidianamente usufruiscono delle prestazioni fornite.

"Da circa un anno gli stipendi dei medici e degli anestesisti della clinica S. Luca non vengono pagati, cosi' come le liquidazioni dei dipendenti pensionati. Anche il personale infermieristico da dicembre non percepisce stipendio - dichiara Giuseppe Di Silvestre , responsabile per Cpi nel quartiere Prenestino, nonché candidato al V municipio - La clinica, inoltre, e' impossibilitata ad assumere nuovi dipendenti per far fronte alla carenza di personale, causando continui spostamenti di reparto per i lavoratori, maldistribuzione dei turni di lavoro, dei turni festivi e prefestivi, che spesso rimangono scoperti.
Questa situazione è inaccettabile non solo perché toglie dignità ai dipendenti della clinica S.Luca, che da mesi hanno difficoltà a pagare affitti e mutui delle proprie abitazioni, ma perché si rischia la chiusura della struttura stessa con conseguenze disastrose per gli utenti, costretti a recarsi in altre strutture sanitarie, e per i malati terminali, che verrebbero spostati altrove, lontani dai familiari".

"Esortiamo il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a destinare alla clinica S.Luca i fondi necessari a saldare il debito per le prestazioni fornite - afferma Roberto Farinelli, candidato presidente di CasaPound Italia al V municipio - in modo che vengano pagati gli stipendi dei dipendenti e che la struttura resti operativa sul territorio''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©