Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Roma, Di Stefano (Cpi): "ora ci aspettiamo un'inchiesta anche su Action"


Roma, Di Stefano (Cpi): 'ora ci aspettiamo un'inchiesta anche su Action'
13/06/2011, 16:06

Roma, 13 giugno - ''Stupisce che nel mirino del 'Messaggero' finiscano solo associazioni impegnate in prima linea sul fronte del diritto alla proprietà della casa e che negli anni si sono fatte carico delle situazioni drammatiche di decine e decine di cittadini romani in stato di gravissima emergenza abitativa''. E' quanto afferma il vicepresidente di CasaPound Italia Simone Di Stefano commentando in una nota l'inchiesta del quotidiano 'Il Messaggero'. ''Ora - aggiunge Di Stefano - aspettiamo che un'inchiesta analoga il quotidiano di Caltagirone la intraprenda su Action, il movimento di lotta per la casa e le altre decine di sigle appartenenti all'universo della sinistra antagonista per le quali tutelare il diritto all'abitare significa stipare centinaia di clandestini in palazzine inabitabili. Quelle stesse associazioni, vogliamo ricordare, che per conto della giunta Veltroni hanno gestito a Roma lo sportello comunale dell'emergenza abitativa''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©