Politica / Regione

Commenta Stampa

Ora la candidata avrà tempo 48 ore per il ricorso

Roma: estromessa anche la lista della Polverini


Roma: estromessa anche la lista della Polverini
02/03/2010, 14:03

ROMA - Non finiscono i guai con le liste elettorali, per la maggioranza di governo. La lista presentata dalla Polverini - cioè le 16 persone che vengono elette col Presidente di Regione vincente, come premio di maggioranza - è stata estromessa dalla Corte d'Appello di Roma, a cui è affidato il controllo per la regolarità formale delle liste presentate. Ora i rappresentanti del segretario generale dell'Ugl hanno 48 ore per presentare ricorso alla stessa Corte d'Appello contro la decisione.
E questo fatto sta sollevando un problema legale. Infatti, per un provvedimento amministrativo di questo genere, in teoria ci sarebbe l'appello al Tar, come avverrà con il Pdl che presenterà ricorso per l'esclusione della sua lista. Ma nel caso della Polverini (come nel caso di Formigoni) il ricorso verrebbe esaminato dallo stesso organo che l'ha rigettato la prima volta. Quindi è un provvedimento amministrativo che va poi al Tar o è un provvedimento interno alla Corte d'Appello che quindi non ha un successivo grado di appello? QUesito interessante per i giuristi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©