Politica / Politica

Commenta Stampa

Roma, il Pdl scende in piazza a sostegno di Berlusconi

Manifestazione contro la sentenza di Cassazione nel processo

Roma, il Pdl scende in piazza a sostegno di Berlusconi
04/08/2013, 18:34

ROMA - Oggi pomeriggio il Pdl si mobilita a Roma a sostegno di Silvio Berlusconi e contro la sentenza di Cassazione che ha confermato la condanna nel processo Mediaset. Davanti a Palazzo Grazioli sfilerà tutto lo stato maggiore del partito, ma non ci sarà nessun ministro, come ha fatto sapere Maurizio Lupi. A sfidare il sole della domenica più calda dell'anno, gli "irriducibili pro-Silvio" provenenienti dala sud Italia, in prima fila davanti al palco collocato tra via del Plebiscito e via degli Astalli. A richiamare la loro attenzione è stata la manifestazione organizzata dal Pdl e dall'Esercito di Silvio per stringersi attorno al leader del partito, il quale si è visto confermare in Cassazione la condanna a quattro anni pronunciata dall Corte di Appello di Milano. I sostenitori sono perlopiù over 50, ma vi sono anche i ragazzi dei "giovani della libertà" e della "Giovane Italia". Alcuni gruppi si sono sistemati nei vicoli limitrofi, per ripararsi dal sol leone e dal caldo che ha colpito la Capitale. La curiosità è rappresentata dal maggior numero di bandiere di Forza Italia rispetto a quelle del Pdl. Tra i presenti si levano i cori "Silvio Silvio" e "Siamo tutti Berlusconi". Risuonano anche gli inni tradizionali della storia del partito di Silvio Berlusconi, da 'Forza Italia' a 'Azzurra liberta'', fino a "Meno male che Silvio c'è''. A causa della manifestazione del Pdl a Roma e' stata chiusa via del Plebiscito. A comunicarlo è l'Agenzia per la mobilita', la quale precisa che sono state deviate le linee bus 46-62-63-64-70-81-87-130-190-492-628-916 direzione Argentina. In ritardo le linee Teatro Marcello-Foro Olitorio-lungotevere. Linea 119 non transita a largo Argentina.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©