Politica / Parlamento

Commenta Stampa

"Formigoni non si oppone"

Romani: "Costruiremo una centrale nucleare in Lombardia"


Romani: 'Costruiremo una centrale nucleare in Lombardia'
19/10/2010, 10:10

ROMA - Il neo Ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, interviene sulla progettata costruzione in Italia delle centrali nucleari, proponendo di farne una in Lombardia. A margine di un incontro tenutosi presso la Provincia di Milano, Romani - che ha confermato di essere "un convinto nuclearista" - ha affrontato l'argomento: "Prima o dopo andranno trovati i siti delle quattro centrali previste dall'accordo con Edf. Ritengo che non essendoci un'opposizione pregiudiziale da parte del presidente della Regione per quanto riguarda la Lombardia, può darsi che possa essere installata in Lombardia una centrale. Sarà sicuramente una delle regioni dalle quali si comincerà a esaminare la possibilità che possa essere installata una centrale. E' un problema che sarà analizzato da chi lo deve fare con il consenso di coloro che nei loro territori vedranno installata una centrale nucleare, soprattutto cercando di innescare un meccanismo virtuoso di incentivi come quello che c'è stato in Francia. La Lombardia è la più grande regione italiana, la più popolosa, la più industrializzata, quindi quella più bisognosa di energia: mi sembrerebbe strano non prevedere che in Lombardia ce ne possa essere una. Non voglio fare numeri. E' un percorso complesso dopo vent'anni di interruzione che va fatto con il concorso degli enti locali a partire dalla Regione e dai cittadini".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©