Politica / Regione

Commenta Stampa

Romano a Iervolino, il comune apra il sito di trasferenza


Romano a Iervolino, il comune apra il sito di trasferenza
07/04/2011, 10:04

“Il Comune di Napoli ha tutti gli strumenti legislativi per individuare e aprire un impianto nella città”. Lo afferma l’Assessore all’Ambiente di Palazzo Santa Lucia, Giovanni Romano. In merito alla richiesta avanzata dal Sindaco di localizzare il sito di trasferenza a Napoli Est e, in particolare, nelle vasche del depuratore, l’Assessore sottolinea che“l’individuazione da parte di Palazzo San Giacomo dell’area di Napoli est come sito di trasferenza è inconsueta e strana. E’ inconsueta perché già due anni fa quell’area è stata individuata come sede del termovalorizzatore ed è dunque necessario verificare propedeuticamente quanto il nuovo sito interferisca con l’impianto in costruzione ed è strana poiché il Comune individua come sede suoli che non sono comunali bensì di proprietà della Regione Campania”.
“L’istruttoria per la valutazione dell’attivazione del sito di trasferenza del Comune di Napoli è comunque già stata attivata dagli Uffici della Regione Campania (Stap di Napoli), che hanno rilevato alcune incongruenze e perciò richiesto integrazioni tecniche. In maniera tempestiva e già nella giornata di ieri gli uffici regionali hanno risposto alla missiva di Palazzo San Giacomo”. “Resta il fatto – conclude Romano - che l’attivazione immediata del sito di trasferenza è del Sindaco che ha non solo la possibilità di realizzarlo, ma ha il dovere di farlo. Subito e senza preventive autorizzazioni da parte degli uffici regionali, basta rispettare la legge. Altri comuni della provincia lo hanno fatto. La Iervolino dia dunque seguito all’impegno preso il 4 gennaio a Palazzo Chigi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©