Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Romano: assegnati da AGENSUD 1.879.897 euro ai consorzi di bacino siciliani


Romano: assegnati da AGENSUD 1.879.897 euro ai consorzi di bacino siciliani
27/04/2011, 11:04

Su impulso del Ministro dell’Agricoltura Saverio Romano, sono state concluse le procedure di selezione per il cofinanziamento di progettazioni di interventi infrastrutturali irrigui nella Regione Siciliana sulla base di quanto disposto dal d.l. 171/2008
“Con questo provvedimento vogliamo contribuire a ridurre il gap infrastrutturale che da troppo tempo divide l’agricoltura del Mezzogiorno d’Italia dal resto della nostra penisola. La norma che consente questi interventi, votata all’unanimità dal Parlamento, rappresenta un’occasione per molti Consorzi di Bonifica meridionali di dotarsi di un adeguato parco progetti per le prossime occasioni di finanziamento di interventi irrigui, necessari per una moderna agricoltura di qualità che al Sud si sta affermando, come i recenti riconoscimenti europei dimostrano: Arance di Ribera DOP, Limoni di Siracusa IGP, Piacentinu Ennese DOP.“
Così Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Saverio Romano annuncia l’assegnazione da parte di ex Agensud di 1.879.897 euro ai consorzi di bonifica di Palermo, Agrigento, Enna, Gela, Caltagirone e Catania che si inserisce in un quadro di interventi per i consorzi di bonifica del Mezzogiorno d’Italia, che ha visto finora l’assegnazione di 1.814.000 euro per n.8 progetti della Campania, 179.000 euro per n.3 progetti per il Molise e 364.000 euro per n. 2 progetti per l’Abruzzo.
La norma, che nasce dall’esigenza di attenuare il consistente divario registrato nelle ultime assegnazione di risorse per infrastrutture irrigue tra Nord e Sud (70% alle Regioni del Nord rispetto al 30% di quelle del Sud del Programma Nazionale Irriguo) per mancanza di idonei progetti cantierabili, consente il finanziamento all’80% (il restante 20% resta a carico degli Enti) di 9 progettazioni definitive o esecutive per un valore di 1.879.897 euro ai Consorzi di Bonifica di Palermo, Agrigento, Enna, Gela, Caltagirone e Catania. Le progettazioni si riferiscono ad importanti schemi idrici siciliani per un valore complessivo di oltre 130 milioni di euro. Le progettazioni saranno affidate con criteri di evidenza pubblica, come stabilito dal Codice dei Contratti. Le somme complessivamente disponibili, provenienti da economie di spesa realizzate sugli interventi di competenza del Commissario ad acta ex Agensud Roberto Iodice, ammontano a 8.000.000,00 euro per le 8 regioni meridionali. Oltre alla Regione Siciliana, sono stati finora assegnati 1.814.000 euro per n.8 progetti della Campania, 179.000 euro per n.3 progetti per il Molise e 364.000 euro per n 2 progetti per l’Abruzzo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©