Politica / Regione

Commenta Stampa

Romano: “Da assessore Gabriele provocazioni inverosimili”


Romano: “Da assessore Gabriele provocazioni inverosimili”
12/09/2009, 10:09


Il presidente del Gruppo Del Popolo delle Libertà in Consiglio regionale della Campania Paolo Romano ha rilasciato la seguente dichiarazione:
Bene fa la Regione Campania a costituirsi parte civile nel processo contro Giuseppe Setola e gli uomini del suo clan. Quel che appare invece strano nell’annuncio dell’assessore regionale all’Istruzione è la ‘sfida’, decisamente fuori luogo, che lancia all’indirizzo del Sottosegretario e coordinatore regionale del Pdl, Cosentino. Probabilmente nessuno ha ancora riferito a Corrado Gabriele che mai nessuna strategia di contrasto ai clan della camorra è stata più tempestiva ed efficace di quella messa in atto proprio dal governo, di cui Cosentino fa parte. A dirlo, lo sono i risultati acquisiti sul campo e le statistiche del ministero degli Interni, e non certo le inopportune provocazioni dell’assessore all’Istruzione". “E visto che ci siamo – conclude Romano –, spieghi Gabriele perché mai la Regione Campania, di cui è esponente di governo, non si è costituita parte civile nel processo contro i responsabili del disastro rifiuti. Cosa è successo? Perché in quell’occasione non ha dato un ‘segnale forte attraverso atti concreti?”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©