Politica / Regione

Commenta Stampa

Pubblicata la delibera di giunta regionale n. 501/10

Romano: "No alla paralisi istituzionale dell'Ente"


Romano: 'No alla paralisi istituzionale dell'Ente'
23/06/2010, 20:06

NAPOLI. “Non credo vi sia un solo consigliere regionale al quale sfugga la necessità e l’urgenza di dover rientrare in tempi stretti dallo sforamento del Patto di Stabilità della precedente amministrazione regionale. Tuttavia il prezzo da pagare non può essere quello della paralisi istituzionale di un Consiglio regionale che già da tempo ha avviato un impegnativo e virtuoso percorso di riduzione delle proprie spese”. Così il Presidente del Consiglio regionale della Campania Paolo Romano in relazione alle determinazioni della delibera di Giunta regionale n. 501 pubblicata due giorni fa sul Bollettino Ufficiale della regione Campania.  “Ho il dovere di ricordare, infatti, – ha aggiunto Romano – che la massima assemblea legislativa campana, oltre ad aver già ridotto le sue spese nella passata legislatura, ha già rinunciato ad oltre 200 comandati, esponendosi all’inagibilità e a non pochi conflitti sindacali, ed è pronta, anche per dare un chiaro segnale di sobrietà politica, a ridurre ulteriormente l’indennità dei singoli consiglieri. Sono certo, dunque, che rispetto a tagli impegnativi decisi in Giunta il presidente Caldoro vorrà condividere col consiglio gli opportuni approfondimenti”.

Commenta Stampa
di Francesco Fabozzi
Riproduzione riservata ©