Politica / Regione

Commenta Stampa

Romano (Pdl): Parole Brunetta allontanano la politica dal ragionamento


Romano (Pdl): Parole Brunetta allontanano la politica dal ragionamento
13/09/2010, 18:09

NAPOLI - “Le espressioni utilizzate dal ministro Brunetta nei confronti di Napoli e Caserta rischiano purtroppo, per toni e modi, di allontanare la politica stessa da un vero e proprio ragionamento politico sulla sostanza delle pur legittime questioni, tuttavia così mal poste. Va da sé, per chi conosce bene il territorio, che nella conurbazione partenopeo-casertana, territorio certamente difficile, c’è lo Stato, ci sono le Istituzioni, c’è la politica e c’è la società. Ma, soprattutto, c’è una straordinaria voglia di riscatto da un passato nel quale le ombre hanno oscurato le luci che sono tante. Ed è una voglia di riscatto e di rinnovamento, ben nota anche a Roma, che i cittadini hanno già testimoniato nelle ultime competizioni elettorali e che trova nell’impegno quotidiano dell’intera e rinnovata classe dirigente una forte affermazione”.Così, il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, on. Paolo Romano, commentando le dichiarazioni del ministro per la Brunetta riportate dal quotidiano Il Giornale.
“La vicenda, che rientra in un poco edificante ‘vezzo’ che sembra purtroppo voler attecchire sempre di più nei rapporti interni alla politica e, ancor peggio tra le istituzioni, testimonia come sia necessario ritrovare ‘regole’ di confronto equilibrate, ispirate al buon senso, - ha concluso Romano - anche nella più costruttiva delle critiche, nella più acerba provocazione politica. Anche perché la forma, soprattutto in politica e nelle istituzioni, non è vuota o fredda etichetta ma espressione di quel rispetto istituzionale che è e deve sempre e comunque essere reciproco”.

Commenta Stampa
di Paola Picilli
Riproduzione riservata ©