Politica / Regione

Commenta Stampa

Incontro tra il cardinale Sepe e il Presidente del Consiglio

Romano: "Profondo apprezzamento per l'attività sociale e solidale svolta dalla Chiesa in città"


Romano: 'Profondo apprezzamento per l'attività sociale e solidale svolta dalla Chiesa in città'
25/06/2010, 16:06

NAPOLI. I valori universali della pacifica e solidale convivenza, quelli della famiglia fondata sul matrimonio, la tutela dei minori, il rischio dispersione scolastica, ma anche le politiche sdi sviluppo e il dramma disoccupazione da affrontare anche attraverso la riscoperta delle antiche arti e mestieri oggi, a torto, ritenute desuete. Sono questi alcuni dei temi principali al centro dell’incontro istituzionale, svoltosi questa mattina presso la sede della Curia Arcivescovile di Napoli, tra il Cardinale Crescenzio Sepe e il Presidente del Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano. Profondo apprezzamento per l’attività sociale e solidale svolta dalla Chiesa di Napoli in città, nelle sue periferie e nell’intera provincia, è stato espresso dal presidente Romano che ha posto l’accento sull’impegno dei sacerdoti volto all’aggregazione sociale ed educativa per la crescita umana e cristiana delle giovani generazioni, soprattutto nelle aree più marginali delle realtà urbane”. “La Chiesa – ha affermato Romano – svolge oggi più di ieri una funzione assolutamente meritoria, tanto radicata quanto imprescindibile per le nostre comunità che spesso versano in non poche difficoltà economiche e sociali”. “E’ giusto e, dunque, doveroso per le istituzioni - ha rimarcato il presidente Romano - sostenere il più possibile questo impegno. In questo senso mi adopererà personalmente perché l’assemblea legislativa possa trovare gli strumenti più efficaci per sostenere un opera così encomiabile come quella svolta dalla Chiesa campana”.

Commenta Stampa
di Francesco Fabozzi
Riproduzione riservata ©