Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Romano: “sarò alla fiera di ANUGA”


Romano: “sarò alla fiera di ANUGA”
15/06/2011, 14:06

“L’Italia sarà il Paese partner di ANUGA, la più grande fiera mondiale dell’agroalimentare. Due anni fa durante l’ultima edizione siamo stati presenti con 1032 aziende. Da tempo siamo il Paese più rappresentato nella fiera e quindi trovo naturale che l’Italia sia stata designata come suo partner. Il nostro agroalimentare continua a dare prove di leadership in Europa e nel mondo per qualità e capacità di penetrazione nei mercati.” Così il Ministro delle politiche agricole alimentarie forestali, Saverio Romano, è intervenuto oggi alla conferenza stampa di presentazione della Fiera di ANUGA che si terrà a Colonia tra l’8 e il 12 ottobre 2011. Alla quale ha annunciato che parteciperà.  “Dobbiamo trovare il modo per fare sistema ed ‘aggredire’, mi si perdoni il termine un po’ manageriale, nuovi mercati. Sono certo che per questo possiamo contare sul prezioso aiuto dell’ICE.”  “Oltre al prestigio della manifestazione ci devono interessare le opportunità che queste occasioni rappresentano per l’agroalimentare italiano. Credo – ha proseguito il Ministro - che tutte le attività di promozione ci possano essere utili; nello stesso tempo sono convinto della necessità di un maggiore coordinamento che ci consenta di fare sistema e di competere con maggiore efficacia nei mercati e sui compratori strategici dei nostri prodotti. Nel mondo globalizzato non possiamo correre il rischio di perdere risorse nei mille rivoli di una promozione troppo locale non coordinata e non programmata con efficacia.”
“Occorrono maggiori sinergie tra Mipaaf, ICE, categorie produttive e tutti gli organismi che a vario titolo concorrono alla realizzazione di politiche volte all’internazionalizzazione del Made in Italy. Ritengo che vi siano spazi enormi e che una seria e lungimirante politica della concertazione – ha continuato Il Minstro - non possa che farci raggiungere traguardi importanti. In questa prospettiva il Ministero che ho l’onore di presiedere intende sviluppare tutte quelle iniziative che possono consentirci di fare fronte comune. La mia disponibilità in tal senso è massima – ha concluso Romano - convinto come sono che il sistema agroalimentare rappresenti uno degli snodi strategici, non solo, per far uscire il Paese dalla crisi ma anche per consolidarne la posizione tra le maggiori potenze economiche del mondo.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©