Politica / Politica

Commenta Stampa

Ma ci vuole cautela

Ronchi: Grande opportunità energia dai rifiuti


Ronchi: Grande opportunità energia dai rifiuti
14/12/2012, 17:35

ROMA - Qualche giorno fa Edo Ronchi, aveva dichiarato apertamente la sua delusione rispetto all’operato di Monti riguardo alla green economy e aveva accusato il Governo tecnico di non aver alimentato né politiche di sviluppo, né di sviluppo green.
Oggi il presidente della fondazione Sviluppo Sostenibile all'Adnkronos ha dichiarato che: “Il recupero energetico nella gestione dei rifiuti è una delle tecnologie disponibili la direttiva europea finalmente detta una gerarchia che mette al primo posto prevenzione, riutilizzo e riciclo seguiti, prima dello smaltimento, dal recupero energetico che è possibile, si può fare con buone tecnologie e ridotti impatti ambientali. Anche  se ovviamente è sempre preferibile il riciclo, anche dal punto di vista del risparmio energetico".
Un lasciapassare, quindi, all’utilizzo di materiale di rifiuti per generare energia ma secondo Ronchi questo deve essere fatto: “ Con cautela, perché il cementificio non è un impianto dedicato al trattamento dei rifiuti. Adesso c’è una normativa, ma prima dobbiamo vedere se l'Europa la consentirà, che rende un certo combustibile derivato dai rifiuti non più rifiuto ma combustibile e quindi impiegabile, con determinate cautele, nei cementifici. Ovviamente se si può ridurre l'utilizzo di oli combustibili, di solito non di buona qualità, impiegati nei cementifici attraverso l'utilizzo di un rifiuto trattato e con le dovute cautele, io allora penso che sia auspicabile”.
E riguardo alla questione inceneritori nel nostro Paese dice: “Si fa molta contestazione prima della loro apertura, ma per questi impianti non mi risulta esserci una contestazione aperta o un sequestro, da parte della magistratura, per motivi ambientali”.

 

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©