Politica / Regione

Commenta Stampa

Ronghi: "Castellammare, urge patto per l'etica e la legalità"


Ronghi: 'Castellammare, urge patto per l'etica e la legalità'
16/10/2009, 14:10


“Le notizie relative alla iscrizione di uno degli autori dell’omicidio del consigliere comunale Tommasino al Partito Democratico di Castellammare di Stabia devono far riflettere tutto il mondo politico sulla necessità e sulla urgenza di stipulare un patto per l’etica e la legalità in politica”. E’ quanto afferma il consigliere regionale del MpA-Alleati per il Sud Salvatore Ronghi, che aggiunge: “se il nuovo Pd è quello delle 2943 tessere di Castellammare che i dirigenti del partito affermano di aver effettuato in maniera frenetica tanto da non conoscere nemmeno il killer di Tommasino, allora c’è veramente da preoccuparsi e da fare una profonda operazione di chiarezza: l’infiltrazione camorristica nei tesseramenti è voluta dalla sola criminalità o c’è una inclinazione di certa politica alla connivenza con ambienti criminali? – sono interrogativi importanti – sottolinea Ronghi – che evidenziano con certezza una sola risposta: la necessità e l’urgenza di una netta inversione di tendenza nel modo di fare politica sul territorio: non più partiti del tesseramento facili ma partiti della militanza sul territorio. Il Movimento per l’Autonomia è incentrato su questo modello politico identitario e innovativo – prosegue il vice presidente del Consiglio regionale – e, per questo, si fa portatore e promotore nei confronti di tutte le forze politiche di un patto per l’etica e per la legalità affinchè si preservi la politica da infiltrazioni criminali e dal degrado morale restituendola alla sua funzione etica e sociale”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©