Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ronghi (Città Nuove): Svimez, Napolitano faccia qualcosa di concreto per il Sud


Ronghi (Città Nuove): Svimez, Napolitano faccia qualcosa di  concreto per il Sud
17/10/2013, 12:42

NAPOLI – “Mo’ basta! Se questo Governo di larghe intese non sarà in grado di invertire la rotta sociale ed economica per il Sud, vada a casa”.
E’ quanto afferma Salvatore Ronghi, di Città Nuove, la fondazione facente capo alla deputata del PdL Renata Polverini, commentando i dati sul Meridione del Rapporto Svimez.
“Se non è servito nemmeno il settennato di un Presidente della Repubblica napoletano per imporre il Sud nell’agenda di Governo, è giunto il momento che i cittadini meridionali facciano da soli – aggiunge Ronghi - perché non si può continuare a restare inerti di fronte alla desertificazione industriale, alla disoccupazione record, soprattutto giovanile, all’elevata tassazione cui corrispondono minori servizi, al crollo dei consumi e degli investimenti, alla recessione senza via di uscita”.
“Ora basta – conclude l’esponente politico di centro destra – che invita il Presidente della Repubblica “a fare qualcosa di concreto per il Mezzogiorno” e “i parlamentari campani e meridionali a recuperare il proprio spirito di appartenenza al territorio e ad avere uno scatto di orgoglio per imporre al Governo e all’Europa la questione-Mezzogiorno, quale tema prioritario per la ripresa e per la crescita dell’Italia”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati